VIVERE IL LAVORO: LE PROSSIME SCELTE DELLE IMPRESE E DEGLI IMPRENDITORI

Sembra impossibile, ma lo stato di salute delle aziende non è così buono come sembra. Il 15% è a rischio di crisi e il 25% presenta segnali di vulnerabilità. (fonte Cerved - www.cerved.com )

Facendo un’analogia con le malattie, esistono cure che possono far guarire o esami per prevenirle riconoscendo quei segnali premonitori che possono portare a una crisi d’impresa irreversibile. Ecco che un bravo medico o un’equipe di specialisti ti può salvare.

Entriamo in gioco noi di ARTHAGEST, siamo un gruppo di lavoro di collaudati professionisti specializzati nella revisione dei processi aziendali e del controllo di gestione.

Quando mi chiedono: “ma realmente che lavoro fate?”, provo a spiegarlo in termini semplici come se dovessi spiegarlo ai miei nipotini: “leggo i numeri e aiuto le persone ad utilizzarli per fare delle scelte, prendere delle decisioni e fare dei ragionamenti, … sempre con i loro numeri, …”.

Sicuramente qualcuno sgrana gli occhi e allora aggiungo un altro esempio: “prova ad immaginare di andare in vacanza in un posto dove non sei mai stato, …. il pensiero più logico è quello di raccogliere più informazioni possibili, programmare il viaggio e le eventuali tappe per evitare imprevisti e spiacevoli sorprese, ... perché vuoi essere sereno e godertela, …”

Puoi farlo da solo o appoggiarti a dei professionisti. Se voi essere sicuro di fare una bella esperienza devi ben informarti e per non correre troppi rischi, soprattutto economici, oggi più di ieri, servono esperienza, preparazione, strumenti e metodo.

 “Non devi improvvisare o correre nervosamente alla cieca, non devi avventurarti in strade che non conosci se non hai un buon navigatore aggiornato, non devi guidare bendato un’automobile scassata, …” questi sono i primi consigli che diamo agli imprenditori.

Il controllo della gestione è uno strumento di supporto ad un efficace governo d’azienda. In particolare, dapprima, si considerano le finalità, i soggetti coinvolti e le attività tipiche. Successivamente, si individua un percorso di progettazione al fine di individuare le soluzioni più opportune per operare in condizioni di efficacia e di efficienza. Solo così si può garantire la funzionalità duratura della gestione aziendale sotto il profilo sia economico sia socio-ambientale.

La domanda successiva è: “devo capire meglio, ma da dove si inizia? Come procedete nel vostro lavoro?”

Nelle aziende, sia piccole che grandi, i numeri sono ovunque. Si possono ricavare dati dai processi di produzione, dal magazzino, dalle commesse di lavorazione, dalla gestione finanziaria, dai documenti di acquisto e vendita e molto altro ancora.

Il nostro lavoro e il controllo di gestione ha lo scopo di ordinare e sintetizzare questi dati per renderli comprensibili alle figure aziendali che ogni giorno sono chiamate a prendere decisioni; i famosi responsabili, titolari o quadri dirigenti.

Ogni impresa è diversa e ha le sue caratteristiche specifiche, le sue priorità, le sue abitudini, il suo software gestionale che contiene una moltitudine di dati.

 Costruire un sistema di Controllo di Gestione non è immediato, serve tempo e affidarsi ad un professionista esperto sicuramente previene le problematiche che conosciamo e soprattutto accelera i tempi della messa a punto, perché i tuoi concorrenti lo stanno già facendo.

 La tua azienda è in salute? è vulnerabile o a rischio?
Noi siamo pronti.

 Andrea Cester
Commercialista Consulente Fiscale ARTHAGEST

Maurizio Foffano
Coordinamento tecnologico ARTHAGEST

 

 

ARTHAGEST- Via Venezia, 70 30037 Scorzè (VE) - Telefono: 041 8980041 - C.F. e P.IVA 04572450270 - E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.